08/10/2017 9.42.46

Interruzione idrica: tempi lunghi per il ripristino

Gli uomini dell’Enel sono ancora al lavoro sul guasto elettrico che ha mandato in tilt la centralina di Via Napoli a Foggia e dalla quale dipende l’erogazione dell’acqua a diversi comuni della Capitanata, tra cui Lucera e Cerignola (ma risulterebbero coinvolti anche altri, tra cui Pietra Montecorvino), interessati da un’interruzione idrica che si protrae dal pomeriggio di ieri.
Mentre stanno operando sulla buca realizzata per riparare il cavo, i tecnici fanno sapere che il riallaccio elettrico è previsto non prima delle 14. Da questo poi dipende il ripristino dell’acqua che, come in altre occasioni, non sarà immediato. 
Le procedure di Acquedotto pugliese saranno le stesse e si dovrà quindi attendente molte ore prima che l’acqua torni in pressione in tutta la rete cittadina. I disagi maggiori sono avvertiti nelle zone del centro storico e nelle abitazioni sprovviste di riserve. 
Intanto si sono posizionate nei punti stabiliti le autobotti già disposte ieri in Piazza Di Vagno, angolo Via Di Pierno, e Piazza Matteotti.

c.g.

Aggiornamento ore 15 

In occasione dell’emergenza idrica che sta interessando Lucera (e non solo) da almeno 24 ore, l’eventuale apertura delle scuole della giornata di domani è demandata alle disposizioni dei rispettivi dirigenti scolastici.
Il sindaco Antonio Tutolo ha riferito a Luceraweb che non emanerà alcuna ordinanza sull’argomento per nessuna scuola di ordine e grado.
“Inoltre, nelle scuole provviste di riserva sicuramente non è stata ancora utilizzata perché l’acqua è andata via nel primo pomeriggio – ha dichiarato – per cui sarà affidata ai singoli presidi la decisione di tenere aperti o chiudere i plessi di competenza”.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.