07/01/2018 10.09.59

Rumeni scoperti a rubare rame, arrestati

Pensavano di operare tranquillamente visto che lo stabilimento Saba su Via Troia è ormai fermo da anni, e invece due ladri rumeni di rame sono stati scoperti e arrestati dai carabinieri che stanno cercando un terzo complice che faceva da palo ed è scappato.
E’ accaduto qualche giorno fa, in pieno giorno, all’interno dell’industria di laterizi in cui un 27enne e un 31enne stavano asportando circa 20 chili di cavi di rame (per un valore di 2.000 euro) ma l’auto a supporto è stata notata da una guardia giurata che transitava nella zona. Il vigilante ha allertato i carabinieri, però nel frattempo il “palo”, accortosi della situazione, si è dato alla fuga con la stessa macchina, anche prima che arrivassero i militari che sono entrati nel capannone e hanno sorpreso i due ladri ancora all’opera.
La refurtiva è stata restituita ai proprietari, per i due rumeni è scattato l’arresto per il reato in flagranza e per entrambi è stato già disposto il processo direttissimo. 

c.g.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.