13/06/2018 07:43:10

Arrivano le assunzioni al Comune

Sono sette le assunzioni che l’Amministrazione comunale ha stabilito di effettuare tra quest’anno e il 2019 a Palazzo Mozzagrugno, falcidiato da una carenza di personale ormai dai connotati drammatici. 
La dotazione organica è di 213 persone, ma attualmente lavorano in 139, di cui oltre la metà (71) a tempo parziale.
Le risorse finanziarie (200 mila euro) sono state ricavate dalle economie derivanti dai numerosi pensionamenti degli ultimi anni a Corso Garibaldi, sebbene poi la legge permetta di utilizzarne solo in parte per nuovi innesti che a Lucera sono quanto mai necessari in alcuni settori cruciali della macchina amministrativa.
Nessun concorso sarà espletato, tanto per calmare subito gli entusiasmi di aspiranti e illusi, perché tutti i posti saranno coperti (nelle intenzioni) con il ricorso alla mobilità interna tra enti o l’accesso alle loro graduatorie, oltre a qualche altro che arriverà a tempo determinato “per sopperire a fabbisogni temporanei ed eccezionali”.
Perlomeno c’è la magra consolazione di un potenziale e teorico aumento della qualità e quantità dei servizi da erogare alla cittadinanza.  
Nello specifico, saranno assunte tre unità (una “D1” e due “C”) nel settore Urbanistica, uno specialista (D1) nel settore Demografico ed Elettorale, e due assistenti sociali, mentre per il 2019 è stato previsto un altro ingresso di un istruttore (C) nel settore Ragioneria.
In realtà per il prossimo biennio la dotazione finanziaria si annuncia più interessante, con oltre 400 mila euro da impiegare nelle assunzioni di nuovo personale, anche perché tra il 2017 e il 2019 sono una ventina in tutto i dipendenti collocati a riposo.

r.z.
 

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.