05/07/2018 23:33:49

Lucera ha un nuovo cittadino onorario

E’ stata una votazione unanime quella che ha assegnato la cittadinanza onoraria al generale David Lee Goldfein, Capo di Stato maggiore dell’Aeronautica degli Stati Uniti che ha avuto i nonni materni originari di Lucera.
Nella seduta di oggi pomeriggio che ha visto l’ingresso di Sefora Tetta, nuovo consigliere comunale di Forza Italia al posto dell’ex sindaco Pasquale Dotoli dimessosi il mese scorso, il provvedimento è stato illustrato dall’assessore Michele Marucci che ha svolto un lungo e complesso lavoro di ricerca storica e genealogica per risalire con certezza alle origini familiari dell’alto ufficiale americano atteso in città per sabato mattina alle 10.30 al Teatro Garibaldi dove avverrà materialmente il conferimento dell’onorificenza. 
“Con grandissimo orgoglio e fierezza – recita la delibera – il Consiglio comunale, certo di interpretare il sentimento dell’intera comunità cittadina, in considerazione dei legami famigliari, nonché dell’altissimo valore dei risultati professionali conseguiti e per il lustro che tale onorificenza attribuisce alla Città”.
Per l’occasione è stato previsto un imponente apparato di sicurezza a protezione dell’importante personalità del Governo e delle forze armate americane, ed è stata annunciata anche la presenza del suo omologo italiano, il generale di Corpo d’armata Enzo Vecciarelli. 
Pare che tutto sia nato proprio da un precedente incontro tra i due, con il primo che avrebbe confidato di avere sangue tricolore nelle vene e con il secondo che si sarebbe attivato per omaggiare in qualche modo l’alto ufficiale che ha l’aviazione come costante di famiglia, figlio di colonnello dell’Us Air Force, fratello di altri due ufficiali e padre di una sottufficiale.
La madre, invece, era Mary Vanni, a sua volta figlia di Raffaele (1888) ed Ersilia Manoricca che abitavano nell’ex Via Cimino (oggi Via Marrone) al civico 43. Nel 1921 il capofamiglia, di estrazione contadina, emigrò negli States, così come risulta dagli elenchi di ingresso alla mitica isola di Ellis Island, per poi andare a risiedere a Niagara Falls, dove fu raggiunto dalla moglie e dai primi due figli Anita e Giuseppe. Mary è la più piccola di altri tre figli nati in America, andata in sposa a William Goldfein.

Il generale David Lee Goldfein, attuale Capo di Stato maggiore dell’Aeronautica degli Stati Uniti

Il loro illustre figlio ha 35 anni di carriera, con numerosi incarichi di comando negli Stati Uniti e in Europa anche a Napoli, Vicenza ed Aviano, caratterizzata anche dalla presenza in zone di conflitto come pilota di caccia nella prima Guerra del Golfo. Come comandante del “555th Fighter Squadron”, noto anche come “Triple Nickel”, ha guidato il suo squadrone in volo su un caccia F-16 nella “Operation Allied Force”, durante la quale, il 2 maggio 1999, sui cieli della Serbia occidentale è stato abbattuto da un missile S-125 terra-aria sparato dalla difesa anti-aerea della aviazione jugoslava. Il Generale Goldfein nell’occasione è riuscito ad effettuare la manovra di espulsione dal velivolo e successivamente è stato salvato dagli elicotteri della Nato.

r.z.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0308s.