05/12/2018 11:13:49

Ordigno bellico esplode a Lucera

E’ in corso proprio in queste ore una delicata operazione di neutralizzazione di una bomba d’aereo inesplosa di notevoli dimensioni e potenza, risalente alla Seconda Guerra Mondiale e rinvenuta nei pressi di Foggia. L’ordigno è stato preso in gestione degli artificieri del Genio dell’Esercito, con l’obiettivo di farla brillare nel territorio di Lucera, e in particolare all’interno di una cava di argilla alle pendici di Monte Sacro, vicino al cimitero.
Nei giorni scorsi è stato messo a punto un piano di Protezione civile che prevede diverse disposizioni da attuare nella giornata di oggi.

L'area in cui si stanno svolgendo le operazioni

Tutta l’area è presidiata dalle forze dell’ordine con divieto di accesso a veicoli e pedoni, lo sgombero di mezzi e attrezzature e l’evacuazione di edifici, aziende ricadenti in un raggio di 400 metri dal luogo dove è prevista l’esplosione, ossia intorno a località Ponte Carlone, oltre alla chiusura al traffico delle strade che convergono nelle vicinanze, come la Comunale 69 e la Via Vecchia per San Severo
sono interessate una decina di famiglie residenti in fabbricati della zona, e la ditta Later Fiamma che ha sospeso le attività fino al termine delle operazioni.

f.g.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.