08/01/2019 08:08:27

Più soldi al Comune dal gas

Passa da 12 mila a 78 mila, euro più euro meno, la cifra che il Comune di Lucera deve incassare ogni anno dalla 2i Rete Gas, concessionaria della rete di distribuzione del gas metano in città, di proprietà dell’ente. 
La questione era prima emersa in Consiglio comunale, quando è stato approvato un documento programmatico riguardante proprio lo sviluppo dell’infrastruttura locale nell’ambito del comprensorio “Foggia 2” di cui fa parte Lucera, ma poi ha avuto seguito con una delibera della Giunta Tutolo in cui è stato determinato il canone annuo della concessione, sulla base di una legislazione emanata dall’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente.
In buona sostanza, la ditta potrà recuperare le somme facendo richiesta allo stesso organismo nazionale, ma nel frattempo dovrà corrispondere la cifra con valore retroattivo dal 2013, mentre gli anni addietro fino al 2007 (quando la rete è stata presa in carico) sono andati in prescrizione.
L’importo atteso supera i 300 mila euro che però dovrà essere impiegato con ricadute dirette e concrete sulle popolazione, poiché destinato all’attivazione di meccanismi di tutela relativi ai costi del gas a carico di fasce deboli di utenti.

r.z.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0234s.