10/01/2019 11:07:23

Maia Rigenera e i progetti 'paralleli'

Mentre il Comune di Lucera si aspetta di incassare molti più soldi dalla concessione della rete del gas a un soggetto privato, c’è un altro fronte “gassoso” che in realtà è già in una fase avanzata, almeno del punto di vista teorico.
Dando seguito alle intenzioni di Maia Rigenera di voler costruire un impianto di produzione di biometano in contrada Ripatetta, con l’immissione del prodotto derivante dalla frazione organica dei rifiuti urbani direttamente nella condotta, la Snam si è portata avanti con il lavoro, nonostante l’iter autorizzativo dell’impianto sia ancora in una fase pressoché iniziale e tutto da verificare. 
L’azienda leader nel trasporto, stoccaggio e rigassificazione del metano da almeno un anno e mezzo aveva avviato il percorso progettuale di realizzazione di una bretella di allaccio tra lo stabilimento privato e la rete principale in effetti non molto distante, e l’iniziativa ha già ottenuto l’assoggettamento alla Valutazione di Impatto Ambientale. 
Si tratta di un parere di supporto tecnico-amministrativo espresso dalla Provincia di Foggia per evitare che vengano alterate le caratteristiche generali del luogo in cui si realizza un progetto a forte impatto ambientale, con l’obiettivo di proteggere la salute e la qualità della vita umana, mantenere la capacità riproduttiva degli ecosistemi e delle risorse, salvaguardare la molteplicità delle specie, promuovere l’uso delle risorse rinnovabili, garantire l’uso plurimo delle risorse e tutelare il paesaggio e il patrimonio culturale, architettonico e archeologico.
Il primo via libera è arrivato praticamente alla vigilia di Natale, a conclusione di una richiesta presentata a giugno 2017 e che prevede la realizzazione di una condotta di poco più di mille metri di lunghezza e la costruzione di un fabbricato in cemento armato per l'alloggiamento delle apparecchiature di telecomando e telemisura. Il tracciato del metanodotto sarà realizzato con tecnica “a cielo aperto” e attraverserà Strada Vicinale Ripatetta di proprietà comunale.

r.z.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.