08/03/2019 08:14:03

Traffico e parcheggi in centro storico. Che fare?

A proposito di sosta selvaggia e circolazione nel centro storico, ci si dimentica spesso della situazione di insostenibilità del traffico ma, ancor di più, della sosta selvaggia praticata come uno sport preferito da automobilisti indisciplinati, refrattari a qualsivoglia disciplina ovvero rispetto del C.d.S. che, forse è opportuno ricordare, è legge dello Stato atta a disciplinare e regolamentare il buon uso di un bene comune quali le strade e le piazze che insistono in una città. 
Difetta, in tutto questo, il buon senso di ognuno di noi ma soprattutto la scarsa, se non assenza, del controllo da parte di chi è preposto istituzionalmente a tale compito. Il più delle volte anche chiedere l’intervento di chi dovrebbe poi sanzionare il trasgressore diventa cosa difficile per la non disponibilità di personale poiché carente o impegnato in altro, con rischio concreto di situazioni al limite potenzialmente pericolose perché potrebbero sfociare in diatribe non solo di natura verbale. 
Non si contano più le volte che vengono lasciate auto in sosta che bloccano l’accesso a piazzette nel centro storico, sequestrando, di fatto, altri automobilisti che hanno avuto la disavventura di parcheggiare regolarmente negli appositi stalli. 
Un esempio? Basta fare un giro per Via Carpentieri e Piazzetta De Troja, soprattutto nel pomeriggio, quando attività di ogni genere sono aperte, per verificare quanto sopra e vedere il trionfo di parcheggio selvaggio in doppia e magari tripla fila. 
In questo caso mi sovviene il provvedimento di modifica alla circolazione emesso qualche tempo fa dal nostro sindaco e poi, pare, revocato, in cui motivava “ragioni di sicurezza a tutela della pubblica incolumità” (sic!). Quest’attenzione dovrebbe valere a maggior ragione per strade così particolari, dove non esistono, il più delle volte, marciapiedi e la promiscuità auto-pedoni è realmente pericolosa. 
Sarebbe opportuno, forse, da parte dei nostri amministratori, valutare maggiori restrizioni alla circolazione automobilistica nel centro storico, dove alcune strade sopportano, per la chiusura di altre, un peso abnorme di auto in transito.

Antonio Ci.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0313s.