10/03/2019 23:45:12

Primarie a tre, si aggiunge Bizzarri

Alla fine saranno tre, come anticipato da Luceraweb, i contendenti nelle Primarie del centro-destra che a Lucera dovranno designare il candidato sindaco nelle elezioni di fine maggio.
La rosa definitiva è stata formata stamattina, con Michele Consalvo appoggiato da Forza Italia, Lega e un gruppo di associazioni locali, Ettore Orlando sostenuto da Fratelli d’Italia e Direzione Italia, e Giuseppe Bizzarri, sconfitto sonoramente cinque anni fa da Antonio Tutolo, che si è riproposto letteralmente in extremis, sia sotto l’aspetto politico con una formazione eterogenea e non meglio definita, sia dal punto di vista temporale, visto che si è presentato un minuto prima della scadenza delle 12 con la documentazione necessaria e l’elenco delle firme che reggono la sua partecipazione. Bizzarri ha dalla sua parte il solo partito dell’Udc, non si sa bene se rappresenti egli stesso ancora Puglia Popolare, e può disporre dell’appoggio di imprenditori, professionisti e soprattutto ex amministratori di varie estrazioni politiche.
Tutti e tre hanno dovuto firmare un “patto etico” i cui particolari non sono ancora chiari e che magari saranno illustrati meglio in occasione di una conferenza stampa convocata per lunedì sera, quando si terrà la presentazione degli aspiranti leader di una coalizione che assumerà una vera fisionomia solo dopo l’individuazione del vincitore.
Troppe le tensioni registrate in questi ultimi mesi per far pensare che siano stati tutti fulminati sulla via della concordia, anche perché ci sono ancora dichiarazioni e gesti del recente passato che devono essere adeguatamente motivati agli elettori di centro-destra.  

r.z.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.