14/03/2019 19:06:32

Mattinata ‘da cane’ per la polizia municipale

La polizia municipale non è certo obbligata a informare i media sulle sue attività, ormai da anni non fornisce più nemmeno il consueto resoconto in occasione della festa del protettore San Sebastiano. 
Tuttavia nella giornata di oggi si è sentita “obbligata” a rivendicare, ma solo dopo la pubblicazione del nostro articolo, la presenza sul luogo dell’incidente avvenuto lunedì scorso sulla strada per Troia, dove è stato investito un cane rimasto ferito. 
Nessuno gliel’ha negata, se non fosse che il personale in servizio è arrivato dopo il primo intervento operato da Vincenzo Trivisonne, con rapida somministrazione di una fiala all’animale, tant’è che proprio da Viale Libertà ammettono di essere stati a loro volta avvertiti dai carabinieri.
La successiva chiamata all’Ufficio Veterinario e all’Associazione Enpa dovrebbero rientrare nelle normali procedure istituzionali di competenza del Corpo, per le quali invece la polizia municipale tiene a reclamarne la paternità, precisando le circostanze con una nota ufficiale in cui viene sottolineato che “le operazioni sono state curate, disposte e coordinate dal nostro personale, e poi concluse con la ‘microcippatura’ del cane e il suo ricovero presso la struttura di Torremaggiore, oltre ai rilievi del sinistro in questione”. 

r.z.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0313s.