03/07/2019 08:06:41

Veste e luci nuove al Castello

A seguito del via libera arrivato dalla Soprintendenza qualche giorno fa, dovrebbero partire a breve i lavori di installazione di una nuova illuminazione esterna delle mura della fortezza svevo-angioina. Il costo si aggira intorno ai 270 mila euro e sarà realizzato dalla ditta Selettra di Avigliano, la stessa che detiene un appalto di 25 anni per la gestione della pubblica illuminazione a Lucera.  
L'intervento è finanziato con le economie rivenienti dalla lampade da installare in Villa comunale, dalla rinuncia ad alcuni schermi led previsti come migliorie nell’appalto e da un contributo fornito dal Comune di Lucera.
Il progetto prevede l'apposizione di una rete di pali perimetrali, dotati di punti luce alle rispettive estremità e quindi difficilmente raggiungibili dai soliti ignoti devastatori che avevano già distrutto quello esistente ma caratterizzato da pozzetti ricavati direttamente sul terreno. 
Tra le migliorie proposte dall'azienda in sede di gara, figurano una specifica illuminazione della cattedrale e di altre dieci chiese ritenute di valore storico-artistico.

  • 1/5
  • 2/5
  • 3/5
  • 4/5
  • 5/5


Intanto, dopo il via libera da parte del Governo a due trance del piano di valorizzazione del Palatium federiciano, il sindaco Antonio Tutolo ha diffuso alcune immagini della previsione progettuale. Dagli elaborati si ipotizza una soluzione di carattere museale con l'introduzione di una struttura sopraelevata in grado di essere sfruttata anche come location per piccoli spettacoli e conferenze. In effetti il primo riguarda un restauro e risanamento conservativo, finalizzato alla sua tutela e conservazione, e il secondo riguarda la valorizzazione, tramite interventi a destinazione culturale educativa e museale per promuovere la fruizione e l’uso del monumento come centro polifunzionale per finalità turistiche.
L'importo previsto, ma non ancora materialmente erogato perché manca la firma del contratto prevista comunque tra qualche settimana, sfiora i tre milioni di euro.

E con la chiusura di venerdì per lo svolgimento di indagini geologiche, partono di fatto i lavori di rifacimento di Viale Castello, opera pubblica promossa dall'Amministrazione Tutolo che promette un aspetto completamente diverso del tratto di strada tra Piazza Matteotti e Via Toti. 

r.z.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.