11/05/2020 16:38:55

I suggerimenti per il benessere di un camionista

Quello del camionista è senza dubbio un lavoro duro e impegnativo che comporta numerose difficoltà: prima tra tutte, quella relative alle pause e al riposo. Non è raro che in una sola fermata si debba trovare il tempo per lavarsi, per mangiare e per dormire. Ecco perché può essere utile contare su alcuni consigli che aiutano a rimanere in salute e che garantiscono il completo benessere anche on the road.

Che cosa bere e che cosa mangiare
Una particolare attenzione dovrebbe essere riservata a ciò che si mangia e a ciò che si beve. A questo proposito sarebbe opportuno evitare le bevande frizzanti, che hanno un contenuto di zuccheri molto elevato, mentre dovrebbero essere privilegiate le limonate, il tè e ovviamente l’acqua. In ogni caso, qualunque sia la bibita per cui si opta, è opportuno evitare che sia ghiacciata, per non incappare nel rischio di una congestione quando si è al volante. Per l’alimentazione può essere utile tenere a bordo del camion un frigo di piccole dimensioni in cui possano essere conservati gli alimenti, magari già preparati a casa. Gli spuntini possono essere a base di barrette di cereali (si possono comprare nelle stazioni di rifornimento) o, meglio ancora, a base di frutta.

L’alimentazione giusta per chi guida il camion
La frutta è una valida alleata per chi sta al volante per molte ore di seguito nel corso della giornata, a condizione che sia facile da pulire: meglio ancora se la si prepara in precedenza, eventualmente anche sotto forma di macedonia. Per favorire la depurazione del corpo sono ottime le tisane, ma va bene anche il tè verde. I pasti più importanti, cioè la colazione, il pranzo e la cena, possono essere alternati a snack leggeri, con un alto contenuto di minerali e vitamine.

Il sonno e il riposo
Come è facile comprendere, se il sonno è importante per ognuno di noi lo è a maggior ragione per chi guida un mezzo pesante. Sarebbe preferibile poter contare a bordo su un ventilatore portatile, da utilizzare qualora la cabina risulti eccessivamente calda, mentre è importante spendere un po’ di soldi per un materasso di qualità. Infine, la musica è una eccellente compagna di viaggio, ma per variare un po’ e tenere la mente ben allenata si può ricorrere anche agli audiolibri: è sempre un piacere ottimizzare il tempo e cogliere l’opportunità di apprendere qualcosa di nuovo rendendo il viaggio più gradevole.

Mezzi di trasporto sempre in buone condizioni
Poter disporre di un mezzo di trasporto in buone condizioni è di fondamentale importanza: è per questo motivo che vale la pena di visitare su Tradus.com la pagina degli Iveco usati e di tutti gli altri camion in vendita. Che cos’è Tradus? Si tratta di un marketplace per macchinari pesanti operativo su scala globale che fa parte della rete OLX Group, un network di piattaforme commerciali che sono presenti in quasi 50 mercati. Tradus nasce con lo scopo di far entrare in contatto i venditori professionali con potenziali clienti che siano interessati ad acquistare macchinari pesanti e veicoli commerciali di seconda mano. Il gruppo di Tradus comprende, tra l’altro, marchi di prestigio come Stradia, Letgo e Autovit, dei veri e propri punti di riferimento in questo settore. In ogni angolo del mondo sono centinaia di milioni le persone che si avvalgono delle inserzioni di questi marketplace online. I numeri sono di tutto rispetto, con circa 54 milioni di annunci, per un totale di 37 miliardi di pagine viste e più di 1 miliardo e 900 milioni di visite. Su Tradus si possono trovare e comprare camion, trattori e furgoni. Gli acquirenti vengono facilitati nella ricerca grazie al Market Value Tool, una risorsa preziosa che consente di individuare l’attrezzatura di cui si ha bisogno al miglior prezzo possibile. I venditori, a loro volta, vengono supportati in modo da poter ottimizzare la propria strategia di prezzo.

f.g.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0308s.