24/07/2020 22:16:54

Dattoli all’Istituto Superiore di Sanità

Vitangelo Dattoli, direttore denerale del Policlinico Riuniti di Foggia, è stato nominato nel Consiglio di Amministrazione dell’Istituto Superiore di Sanità con una comunicazione ufficiale del presidente Silvio Brusaferro, su decreto del Ministero della Salute.
“Le esprimo i miei più vivi complimenti per la prestigiosa nomina e confido nella Sua attiva collaborazione nell’espletamento dei compiti affidati al Consiglio stesso. Sono certo di poter contare sul suo prezioso aiuto”.     
Queste le parole del numero uno del principale centro di ricerca, controllo e consulenza tecnico-scientifica in materia di sanità pubblica in Italia, rivolte a Dattoli che sarò in carica per quattro anni, a seguito della designazione da parte della Conferenza unificata Stato-Regioni come componente esperto per l’alta e riconosciuta professionalità nelle materie tecnico-scientifiche e giuridiche.

“Mi impegnerò per dare il mio contributo alle attività assistenziali e di ricerca dell’Istituto - ha commentato Dattoli – ricorrendo al know-how raccolto in anni di lavoro in Puglia dove la sanità ha mostrato molte complessità di gestione nelle diverse realtà, riuscendo spesso a rimanere tra le più attente in Italia ai bisogni dei cittadini. Metterò a disposizione il mio bagaglio di conoscenze per assicurare un contributo concreto alla tutela della salute, un settore andato in pressione in questi mesi di pandemia”.

f.g.

Vitangelo Dattoli, specializzato in Igiene, dal 1997 è stato direttore sanitario dell’Ente Ecclesiastico Miulli - Acquaviva Delle Fonti, un ruolo che ricoprirà per anni in molte strutture ospedaliere pugliesi: dal 2002 è alla guida della direzione sanitaria dell’Asl Lecce 2 fino alla nomina di direttore sanitario nel 2005 presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria ‘Ospedali Riuniti’ di Foggia; un anno dopo torna a Bari per ricoprire nuovamente lo stesso ruolo ma al Policlinico barese dove si consumerà il periodo più lungo della sua carriera da dirigente, poiché successivamente rimarrà per due mandati consecutivi come direttore generale: nel corso dei suoi 10 anni di direzione ha lasciato il segno per l’amministrazione della struttura ospedaliera riconosciuta come un esempio di innovazione dal punto di vista tecnologico, edilizio e di larga e fruttuosa collaborazione tra Azienda, Regione e Università. Dal 2017, torna al Riuniti di Foggia ma da direttore generale. Con il cambio di denominazione in Policlinico, decisa dalla Giunta regionale a gennaio scorso su impulso dello stesso Dattoli, viene sottolineata la complessità logistica tipica di un campus e l’articolata struttura organizzativa, didattica e di ricerca con l’attivazione di nuove discipline. Come docente, ha ottenuto vari incarichi, tra cui quello all’Università LUM Jean Monnet di Casamassima in Organizzazione sanitaria, stessa disciplina insegnata alla Bocconi di Milano e all’Ateneo di Bari.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0469s.