06/09/2020 21:00:21

Parcheggi e rifiuti, caos perenne

La dimostrazione che una larga fetta della popolazione non sopporta più certi comportamenti scorretti e incivili si è rivelata subito nelle ore immediatamente successive alla pubblicazione della lettera di Fabio che denunciava una sorta d anarchia sul rispetto del Codice della strada, ma con evidenti risvolti anche su pulizia, manutenzione e rispetto dell’ambiente a Lucera.
E così ecco altre due testimonianze concrete ed emblematiche di quanto avviene quotidianamente nella cinta urbana, per non parlare di quello che accade nelle zone rurali.
La foto in alto rappresenta un parcheggio (anche piuttosto complicato) effettuato in Via Trento dove il traffico è rimasto bloccato per qualche minuto a causa del restringimento causato dalla sosta audace di un cittadino che si è pure risentito delle proteste di altri automobilisti.


Accanto sono visibili i resti di tubi spara coriandoli utilizzati al termine di un matrimonio davanti alla chiesa di Santa Maria delle Grazie in zona 167. Dopo la cerimonia sono stati beatamente gettati a terra lungo Via Leonardo da Vinci. E per di più sono rimasti lì per tre giorni.
L’interrogativo resta sempre lo stesso, da anni: di chi è la città? Dei prepotenti e noncuranti, o di tutti?

r.z.

 

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0313s.