24/03/2021 09:14:19

Alla scoperta del parcheggio selvaggio

So per certo che i vigili urbani di Lucera sono molto permalosi. Sì, è vero che sono pochi ma non vorrei che su questa cosa ci marcino un poco, perché poi certe critiche secondo me se le vanno a cercare e le potrebbero evitare tranquillamente. Attraverso di voi vorrei chiedere se sia possibile che certe cose le vedono tutti i cittadini e solo loro no. C’è la situazione di Porta Troia e l’imbocco del Calvario, e quella strozzatura non è mai mai libera da qualche auto parcheggiata. I divieti ci sono, ma il pomeriggio e la sera è un disastro che arriva fino a Viale Ferrovia e Via Vittorio Veneto. Stessa cosa davanti all’arco di Porta Troia, pure là stanno i divieti e pure là è un problema.
Vogliamo parlare dell’altra strozzatura di Via Napoli verso Piazza Matteotti? C’è sempre qualcuno che deve fare qualcosa a dieci centimetri da dove la deve fare. E gli altri in macchina a fare gli slalom dopo aver fatto la coda.
Poi qualche giorno fa scoperto una cosa incredibile, un posto per disabili è diventato una piazzola per l’ortofrutta. Penso che o non serve l’uno o non è autorizzata l’altra, eppure sta in una zona centralissima, non sperduta in periferia. Loro non vedono niente? Secondo me è più offensivo dire questo che ammettere: non possiamo o vogliamo intervenire. Ma se non lo fanno loro chi lo deve fare? Quale immagine diamo della città a chi arriva da fuori? Siamo una città sgangherata che vuole parlare di turismo. Boh.
Mail firmata 

Buongiorno redazione di Luceraweb, 
Vi scrivo dopo aver letto il Vostro articolo sulla "Sfilza di multe in centro storico", dove il comandante esprimeva la volontà di non abbassare la guardia anche nelle prossime settimane; ebbene vorrei ricordare al Comandante che non esiste solo piazza della Repubblica per elevare contravvenzioni ad automobilisti indisciplinati, ma anche il "restante" centro storico, popolato di automobilisti VERAMENTE indisciplinati e irrispettosi delle esigenze altrui. Auto abbandonate per lungo tempo agli imbocchi delle strade, già strette e di non facile accesso, oppure di signore che devono farsi la messa in piega e si sentono autorizzate a parcheggiare (è una parola grossa) innanzi all'ingresso dell'attività, bloccando chi deve semplicemente transitare, e ce ne ne sarebbero di situazioni, ma tutto questo è retorica. Grato all'impegno del Comandante, ma è molto, ma molto poco, serve veramente un'impegno molto, ma molto più grande.
Mail firmata

Siamo compiaciuti che i cittadini finalmente facciano sentire le propria voce, sia pure con i dovuti distinguo e punti di vista. Per quanto ci riguarda, sugli stalli (e sui permessi) per i disabili, su quelli per il carico e scarico merci, sulle vendite degli ambulanti pure all'interno delle rotatorie e degli incroci, sulla disciplina in centro storico abbiamo fatto segnalazioni ripetute e circostanziate. Tuttavia ci sono alcune situazioni che oggettivamente non mostrano progressi. Ma noi non ci arrendiamo e ci riproviamo. Il caso di Via Gaggioli è incoraggiante.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.