04/01/2021 12:52:39

Multe contestate per la ZTL

Come se non bastasse la spinosa questione di Piazza della Repubblica che l'Amministrazione comunale deve ancora risolvere, come da disposizione del Tar Puglia, negli ultimi giorni è sorta una nuova grana di carattere automobilistico che sta facendo infuriare numerosi cittadini. 
Non sarebbero poche, infatti, le notifiche di contravvenzioni che stanno arrivando per la violazione della Zona a traffico limitato del centro storico, ma risalenti agli ultimi giorni di ottobre e ai primi di novembre, tutte nella fascia oraria pomeridiana. A fare un confronto incrociato, sorge il sospetto che il sistema elettronico di rilevazione non si sia subito adeguato al cambio dell'ora solare, pizzacando quindi le targhe di chi è passato sotto gli occhi elettronici tra le 17.30 e le 18.30, momento in cui scatta effettivamente il divieto di transito.
Al comando polizia municipale, dove alcuni si sono già recati per protestare, riferiscono che è tutto a posto, ma il maggiore Beniamino Amorico ha fatto sapere a Luceraweb di aver inoltrato la segnalazione alla ditta che gestisce il servizio, in modo da verificare eventuali anomalie in quei giorni.
Non è comunque ancora chiaro quanto sia diffuso ed esteso il fenomeno, anche perchè le notifiche potrebbero continuare ad arrivare dopo l'Epifania, come regalo inaspettato di chi magari ritiene di essere sempre transitato rispettando le regole.

r.z. 

 

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.