14/01/2021 07:20:08

Quando a Foggia protestano i giudici

C’è maretta al tribunale di Foggia dove ieri e oggi si sono fermati i vice procuratori onorari che svolgono le funzioni della pubblica accusa in buona parte dei processi davanti al giudice monocratico e al giudice di pace. 
Non si sentono tutelati e considerati dal Governo nazionale e dal ministero della Giustizia, e quindi hanno attuato una forma di protesta che ha provocato comunque difficoltà allo svolgimento delle attività della procura: i sostituti, infatti, per due giorni hanno dovuto lasciare le loro indagini in ufficio per andare in udienza a sopperire alle assenze dei colleghi, tuttavia inquadrati diversamente dal punto di vista previdenziale, sanitario, assistenziale ed assicurativo.

Da qui la protesta per delle carenze che molto spesso sono loro a contestare agli imputati nei confronti dei rispettivi dipendenti. A Foggia ne sono 19 e alcuni di essi operano da una ventina di anni, svolgendo un servizio prezioso, molto apprezzato anche dalla stessa procura che però non ha facoltà di intervenire sulla vicenda. 

f.g.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.