11/05/2021 07:28:43

Whiskey Sour e Torta ai tre cioccolati

Eccoci carichi come le molle per un nuovo appuntamento con al fianco il nostro shaker e la nostra padella. Oggi parleremo dei sour e realizzeremo un Whiskey Sour.
I sour sono una famiglia di cocktail formati da una base di distillato, succo di limone e un dolcificante. Sono caratterizzati dal gusto acidulo del limone che si fonde con un distillato.
Il Whiskey Sour fece la sua comparsa nell’Ottocento e fu subito un successo per il suo gusto rinfrescante e la sua bassa gradazione. Tra i suoi punti di forza c’è sicuramente la semplicità dovuta ai suoi pochi ingredienti.
Tecnica Shake and Strain
1 e 3/4 oz di bourbon whiskey
1oz di succo di limone
1/2 oz di sciroppo di zucchero
1 albume d'uovo

Francesco Loconte


TORTA AI TRE CIOCCOLATI 
(dose per una teglia tonda da 15 cm)

Per la base prepariamo una marquise 
Uova  2
Zucchero a velo 130 gr
Fecola di patate 10 gr
Cacao amaro 30 gr
Montiamo gli albumi a neve, montiamo tuorli e zucchero a velo, con l'aiuto di una Marisa, che non è una amica o conoscente, ma il nome figo del nostro leccapentola, mischiamo il tutto e aggiungiamo il cacao.
Stendiamo il tutto su una leccarda, o una pentola antiaderente per i nemici di Marisa, e mettiamo in forno preriscaldato a 200 gradi per 10 minuti. Vi consiglio di usare un guanto per tirare fuori la pentola dal forno!

Crema inglese: 
Latte 300 gr
Zucchero  60gr
Tuorli 75 Gr
Aroma di vaniglia, pizzico di sale.
Prepariamo la crema inglese e portiamo a bollore il latte dove sciogliamo lo zucchero e inseriamo il sale che avrete pizzicato delicatamente per non fargli male, aggiungiamo ora i tuorli sbattuti leggermente e portiamo tutto a 85 gradi, poi divideremo il tutto in 3 parti per i 3 strati di cioccolato.  Se non avete il termometro per misurare la temperatura potete fare la prova cucchiaio immergendolo nella crema che lascerà un velo sul retro del cucchiaio. Se non avete il cucchiaio metteteci il dito e se la vescica esce subito allora è pronta altrimenti continuate a cuocere e ripetete l'operazione dito.

Per i tre strati di cioccolato:
Cioccolato fondente 100 gr +180 gr di panna fresca + 1 foglio di gelatina + 1/3 di crema inglese
Cioccolato gianduia  100 gr +180 gr di panna fresca + 2 fogli di gelatina + 1/3 di crema inglese
Cioccolato bianco  100 gr +180 gr di panna fresca + 3 fogli di gelatina + 1/3 di crema inglese
Mettiamo la gelatina in ammollo nell'acqua fredda, sciogliamo a bagnomaria il cioccolato fondente, ci aggiungiamo la crema inglese e la gelatina e mischiamo. Nel  frattempo montiamo la panna o facendole dei complimenti o utilizzando un frullatore con la frusta, ma non montatela del tutto, fate in modo che sia spumosa e morbida, non deve essere compatta come se servisse a fare la copertura di una torta di compleanno, in quanto va mischiata al cioccolato e alla crema inglese.  
Vi svelo un segreto, se non riuscite a fare tutte  le cose contemporaneamente fatene una alla volta o fatevi aiutare. 
Una volta miscelato il tutto con l'ausilio di un leccapentola, mischiando dal basso verso l'alto evitando di far smontare la panna, poi potete o versare direttamente il composto nella forma dove alla base avrete sistemato la marquise, o farlo con una sac à poche. Lasciate un poco di composto nella ciotola e chiamate i vostri figli a ripulirla con le mani.
Ripetiamo il tutto per gli altri due strati, mettiamo in freezer una notte, la mattina la passate in frigo e alle ore 15 passiamo a casa vostra a vedere se è buona.

Valentino De Troia

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Video allegati:



Condividi con:

0,0313s.