05/06/2021 19:54:22

Il nuovo campetto della zona 167

La parrocchia Santa Maria delle Grazie si arricchisce in maniera significativa dal punto di vista strutturale, con un nuovo campo di calcio a 7 in erba sintetica inaugurato oggi pomeriggio. Alla cerimonia, officiata da don Donato Nardone che ha benedetto l’opera, sono intervenuti il vice sindaco Emanuela Gentile e il consigliere regionale Antonio Tutolo.  
L’opera è stata finanziata con 100 mila euro tramite un bando emanato a Bari e che prevedeva il potenziamento del patrimonio impiantistico sportivo di soggetti privati, chiamati a metterci il 25% di proprio. La parrocchia pare ne abbia aggiunti invece 35 mila.
Altri quattro importi della stessa entità sono stati comunque assegnati a Lucera al Verde Vivo, a Casanova e due all’Opera San Giuseppe.
Accanto al terreno di gioco, affidato in co-gestione l'associazione "Body Planet" in modo da utilizzarlo in maniera intensiva con scuola calcio, giochi estivi e tornei, sono previsti appositi spogliatoi, ancora un fase di completamento. 

Per il quartiere 167 si tratta di un’ottima novità finalizzata a creare un luogo di maggiore attrattiva per i residenti di una zona che ha sempre manifestato problemi su questo argomento, senza contare i risvolti positivi nella promozione sportiva, primo obiettivo dell’avviso pubblico risalente a due anni fa.
“Quando sono arrivato due anni fa ho trovato 700 euro di mutuo e 25 mila euro di debiti, e pioveva dentro i locali e nella chiesa stessa - ha spiegato a Luceraweb il parroco che ha ringraziato tutti i suoi più stretti collaboratori Gianni Guaccio, Lello Di Gioia e Mimmo Bonghi - ma non ci siamo arresi, ci siamo rimboccati le maniche e ci siamo affidati alla Provvidenza. Il campetto per noi è solo l’inizio di un percorso educativo e di aggregazione per un territorio parrocchiale che non ha altro, se non appartamenti, spesso disabitati per buona parte della giornata. In questi mesi non siamo stati fermi, abbiamo investito e migliorato tanti aspetti del nostro oratorio, per cui speriamo di cominciare a scrivere da settembre una storia tutta nuova, con il coinvolgimento di adulti, bambini e famiglie in generale”.

r.z.

  • 1/6
  • 2/6
  • 3/6
  • 4/6
  • 5/6
  • 6/6

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0469s.