20/07/2021 08:02:46

Festa dell’Accoglienza a Roseto

Appuntamento di grande attrattiva venerdì a Roseto con la consueta Festa dell’Accoglienza dedicata interamente agli emigranti.
La giornata avrà inizio alle 9.30 con il complesso bandistico “Città di Roseto” per un giro del paese. Alle 10 un corteo di emigranti, capeggiato dalle autorità locali, partirà dalla Casa Comunale per raggiungere la chiesa per la santa messa. Dopo la celebrazione, ritorno previsto al Comune per un momento di saluti, auguri e confronto, seguito da un aperitivo ed un piccolo omaggio.
Alle 18 sempre al Comune è previsto un convegno intitolato “17 marzo 1891. Cronaca di un naufragio. Le persone, i fatti, le voci”. In questa occasione si ricorderà il naufragio della nave Utopia, avvenuto appunto il 17 marzo 1891, e dove persero la vita 18 cittadini di Faeto, 8 di Roseto Valfortore e centinaia di altri emigranti partiti dalle regioni del Sud.
Moderatrice del convegno sarà Carla De Girolamo, e interverranno il sindaco di Roseto Lucilla Parisi, quello di Faeto Michele Pavia, il presidente del Gal Meridaunia Pasquale De Vita, e l’assessora regionale al Welfare Rosa Barone. 
In collegamento dalla Svizzera ci saranno anche il segretario del Consiglio Generale Italiani all’Estero Michele Schiavone, il console onorario italiano a Gibilterra Patrick Canessa e il sindaco di Palermo Leoluca Orlando,. Nell’occasione sarà presentato anche il libro “Utopia” di Pina Mafodda.
Alle 20 prevista la deposizione della targa in memoria dei “Naufraghi rosetani” al monumento dell’Emigrante (località Paduli).
La giornata si concluderà alle 21.30 in Piazza Bartolomeo III di Capua con lo spettacolo dell’orchestra “La Mmuina”, una band che con ironia e allegria ripropone i classici napoletani nelle versioni di Renzo Arbore e l'orchestra Italiana. La loro particolarità è negli arrangiamenti che rendono tutti i brani unici e originali.

f.g.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0313s.