17/08/2021 08:14:19

Come scegliere le crocchette per cani

Le crocchette per cani fanno la gioia non solo degli animali domestici ma anche dei loro padroni, vista la praticità che le contraddistingue. Si tratta di una tipologia di cibo che è in grado di garantire un profilo nutrizionale davvero completo, con una concentrazione di vitamine superiore rispetto a quella offerta dai bocconcini in scatola che, per di più, nella maggior parte dei casi hanno anche un maggiore contenuto di grassi. Le crocchette, poi, possono essere conservate per lungo tempo con facilità e sono semplici da dosare; hanno un prezzo contenuto e non devono essere integrate con liquidi. C’è un altro vantaggio significativo che differenzia le crocchette dal cibo umido: esse, infatti, contribuiscono a rafforzare i denti dei cani e a pulirli.

Primordial crocchette: una garanzia di qualità
Se si è alla ricerca di prodotti di qualità, non si può fare a meno di puntare su Primordial crocchette, al 100% grain free. Si tratta di cibo per cani basato su materie prime di pregio, caratterizzato da elevati standard di qualità che vengono assicurati dai tanti controlli eseguiti attraverso un laboratorio di analisi. A realizzare la linea Primordial è Mister Pet, che ha messo a punto formulazioni con un elevato livello di qualità per una filiera senza cereali.

Zoofood, per crocchette di alto livello
È sul sito di Zoofood che è possibile comprare le crocchette Primordial, ma più in generale tutte le marche di cibo per animali più famose e apprezzate, con il vantaggio di poter approfittare di prezzi davvero scontati. Basti pensare ad Acana Crocchette, ideali per garantire un regime alimentare ad alto tasso proteico e con un elevato contenuto di ingredienti animali; oppure al marchio Forza10, che si avvale di esperti e professionisti nel settore della nutrizione del gatto e del cane. Ancora, merita una citazione Almo Nature, altro marchio di riferimento per la produzione di alimenti per gli animali domestici.

Tutto quello che c’è da sapere sulle crocchette
Ma come sono fatte di preciso le crocchette? In linea di massima il livello di umidità si aggira fra il 10 e il 12%, mentre nel cibo umido il contenuto di acqua può arrivare fino al 75% del totale. Occorre tener presente, poi, che in genere i prodotti variano a seconda dell’età degli animali a cui sono destinati: ci sono, infatti, le categorie light, premium, regular e puppy, con caratteristiche differenti in base al target di riferimento.

Come scegliere le crocchette giuste
Le crocchette in versione light, per esempio, sono adatte ai cani un po’ più anziani e a quelli sedentari, mentre le premium vanno bene per gli animali che svolgono un’attività fisica piuttosto intensa, ma anche per le cagnoline che allattano o che sono in gravidanza. Ancora, le crocchette premium sono adatte ai cani adulti che seguono una regolare attività fisica, e infine le puppy sono concepite e realizzate per i cuccioli: proprio per questo motivo hanno un alto contenuto di calcio, utile per favorire lo sviluppo delle ossa.

Le dimensioni delle crocchette
Un aspetto che troppo spesso viene sottovalutato è quello relativo alle loro dimensioni, che devono essere adeguate alle fauci degli animali. Crocchette troppo piccole, infatti, rischiano di causare dei problemi di digestione se vengono ingurgitate intere, o addirittura possono far soffocare l’animale. D’altro canto non vanno bene neppure le crocchette troppo grandi, che possono rendere necessaria una masticazione eccessiva o fastidiosa.

I consigli del veterinario
In vista di un acquisto oculato è sempre bene badare a ciò che suggerisce il veterinario, cercando di non lasciarsi condizionare troppo dagli spot pubblicitari o anche solo da un packaging pieno di colori e molto attraente. Soprattutto se il cane deve fare i conti con delle condizioni fisiologiche particolari, come per esempio delle intolleranze, vale sempre la pena di leggere con la massima attenzione le etichette, in modo da conoscere ingredienti e sostanze nutrizionali presenti. A proposito di etichette, la presenza del sigillo d’oro dimostra che il prodotto ha ricevuto il benestare dell’Aafco, che è l’Association of American Feed Control Officials, la cui autorevolezza è riconosciuta anche in Europa.

f.g.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0166s.