28/09/2021 09:44:44

Raccolta fondi in memoria di Marianna

Marianna Fortunato se n’è andata la scorsa settimana, dopo tre anni di sofferenza legate alla leucemia. Nonostante la sua residenza milanese, è sempre rimasta legata a Lucera dove vivono i suoi genitori. 
Nonostante la diagnosi e per tutto il decorso sanitario, la 36enne ha sempre conservato il suo sorriso e la speranza, affiancata da tutti i suoi cari, dai medici e dai volontari dell’Ail.
E proprio l’Associazione Italiana Leucemie è la beneficiaria di una raccolta fondi che la famiglia ha organizzato su Facebook, facendo appello alla sensibilità dei cittadini che stanno rispondendo già benissimo. 
“Chi ha conosciuto Marianna sa del suo sorriso che la rappresentava, della sua gioia di vivere, di conoscere e di imparare, di fare nuove esperienze e del suo coraggio che l’ha accompagnata fino all’ultimo – si legge nella presentazione dell’iniziativa – ed è stata una battaglia dura, di cui purtroppo ancora non si hanno mezzi sufficienti per vincere in molti casi. I fondi andranno direttamente all’associazione, in favore della ricerca e dell’assistenza a chi vive questa terribile malattia, tra linfomi e mielomi”.
L’Ail si occupa di sensibilizzare l’opinione pubblica alla lotta contro le malattie ematologiche, migliorare la qualità della vita dei malati e dei loro familiari e aiutarli nella lotta che conducono in prima persona per sconfiggere la malattia, promuovere e sostenere la ricerca. I centri di ematologia in Italia, grazie anche all’Ail, operano a livelli uguali a quelli dei migliori del mondo e la ricerca scientifica ha permesso di raggiungere risultati straordinari, rendendo molti casi curabili.
Ha scritto Maria Fortunato, la zia di Marianna: “Il tuo superpotere più grande è sempre stato e resterà per sempre il tuo sorriso… che non ci hai mai fatto mancare in questi anni difficili. Anche oggi è solo in questo che trovo la forza di accompagnarti in quest'ultimo viaggio. Questo piccolo gesto possa portare un po' di sollievo a quanti affrontano questa sfida”.

f.g.

Questo è il link per donare e sarà attivo fino al 24 ottobre

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.