08/10/2021 08:20:03

Ottimizzare il consumo di acqua in casa

Ognuno tende a dare per scontata la presenza di acqua corrente in casa propria. È normale che sia così, ma vale comunque la pena di adottare degli accorgimenti che permettano di utilizzarla in maniera più attenta e, quindi, di ridurne lo spreco: non solo in cucina o quando ci si fa la doccia, ma anche per irrigare le piante o nel momento in cui si usa lo scarico del water. Anche se costa poco, l’acqua non deve essere sprecata, perché il suo valore è assoluto.

La dieta
Non è sufficiente cercare di diminuire i consumi di acqua in giardino, in cucina o in bagno: la stessa cautela va adottata anche quando si prepara da mangiare o si fa la spesa al supermercato. Ogni nostro pasto è il risultato del consumo di grandi quantità di acqua. Come dire: anche la dieta può incidere sul risparmio idrico. Si stima che la dieta mediterranea comporti, rispetto a un regime alimentare di tipo anglosassone, un consumo di acqua più basso, di quasi mille metri cubi a testa in meno. Ciò dipende, tra l’altro, dalla minore presenza di carne, per la cui produzione c’è bisogno di grandi volumi di acqua. Per avere un’idea è sufficiente pensare che per avere un chilo di patate servono 160 litri di acqua, ma per una bistecca di manzo da 300 grammi sono necessari addirittura 4.650 litri.

Imparare a riciclare
La gestione dell’acqua deve essere sostenibile a tutti i livelli: per esempio anche nel settore edilizio. Regolamenti comunali e leggi locali sempre più spesso spingono verso questa direzione: per esempio sotto forma di soluzioni che sono finalizzate al recupero di acqua piovana, che può essere utilizzata per gli elettrodomestici visto che non contiene calcare. Ma si può menzionare anche il trattamento delle cosiddette acque grigie, che sono le acque di scarico che arrivano dai lavabi e dalla doccia: esse possono essere riusate per finalità non potabili, quali il lavaggio di ambienti esterni, il riempimento delle cassette di risciacquo dei water o l’irrigazione di aree a verde. Con questi accorgimenti, da adottare sia per le nuove costruzioni che in fase di ristrutturazione edilizia, si ha l’opportunità di abbassare addirittura del 70% i consumi di acqua domestici.

In giardino
I consumi di acqua sono spesso alti anche per chi possiede un giardino, a maggior ragione durante i mesi estivi. Chi innaffia a spruzzo, con automatici o con la canna, commette un grave errore, sia perché non indirizza l’acqua nei punti in cui ce ne sarebbe più bisogno, sia perché agevola l’evaporazione: il che è vero soprattutto innaffiando nelle ore centrali della giornata. Per rimediare si possono impiegare degli impianti a goccia con timer per la programmazione oraria. Essi permettono di ottenere un risparmio significativo e si fanno apprezzare per la loro comodità, essendo basati su tubi muniti di ugelli dosatori. Nel caso di piccole innaffiature, poi, si può ricorrere all’acqua già utilizzata per lavare la frutta e gli ortaggi o a quella piovana.

Le buone pratiche in casa
Lavare a mano i piatti non è sempre il modo migliore per risparmiare acqua, specialmente se si è abituati a tenere il rubinetto aperto. È preferibile mettere le stoviglie in una bacinella riempita con acqua calda e poche gocce di detersivo, per poi procedere al risciacquo sotto l’acqua corrente. Si può usare anche l’acqua in cui sono state cotte le patate e la pasta, grazie al suo elevato potere sgrassante. La lavastoviglie non è da demonizzare, ma ovviamente dipende dal modello e, dunque, dalla sua classe energetica.

Il filtro per rubinetto in vendita su Tabbid Market
La gestione dei rubinetti di casa è un altro aspetto da prendere in considerazione per il risparmio di acqua. A questo scopo può servire un Filtro per Rubinetto come quello in vendita su Tabbid Market: è facile da installare ed è realizzato con materiale resistente. Con questo filtro, dotato di uno strato doppio all’interno della griglia in cui fluisce l’acqua, non solo si ha la possibilità di trattenere tutte le impurità, ma si evitano anche gli schizzi.
Si può acquistare il filtro per rubinetto su Tabbid Market, si tratta di un negozio online in cui è possibile trovare un vasto assortimento di prodotti in vendita a prezzi convenienti, e spesso con promozioni speciali. Ricco è il catalogo di articoli a disposizione, ma ciò che più attira i clienti è la possibilità di vedersi consegnare la merce a casa gratis, visto che non ci sono spese di spedizione.

f.g.
 

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0117s.