25/11/2021 15:27:02

A Motta l’ultimo caso di violenza sulle donne

Nella Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, arrivo da Motta un nuovo caso gestito dai carabinieri della locale Stazione che hanno arrestato un 51enne foggiano già noto alle forze dell’ordine. L’accusa è di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale aggravata, sfruttamento, induzione e agevolazione della prostituzione.
L’indagine è durata due mesi ed è partita da una segnalazione anomina, a seguito della quale i militari hanno potuto accertare che l’uomo, ora in carcere nel capoluogo, da almeno 5 anni costringeva la convivente, 43enne anche lei foggiana, a prostituirsi sulle principali arterie stradali della provincia, gestendo in prima persona tutti i proventi dell’attività.
Dopo appostamenti e testimonianze acquisite, sarebbe emerso anche uno scenario ancora più inquietante, fatto di continue vessazioni, fisiche e morali, di ripetute minacce e violenze sessuali con le quali l’indagato avrebbe indotto, nella vittima, un clima di assoluta soggezione, portandola a subire anni di umiliazioni.
La donna sta bene, è stata informata della presenza sul territorio dei centri antiviolenza, sempre attivi e capaci di fornire la giusta assistenza sanitaria, fisica e psicologica a tutte le vittime di violenza.

La ricorrenza ha comunque portato il comando provinciale dell’Arma a condividere il proprio quotidiano agire con simboliche iniziative che aiutino tutte le donne, ed in particolare quelle che vivono momenti di difficoltà, a comprendere che il primo passo per tornare libere dalle violenze è quello di denunciare. Durante questa giornata si stanno susseguendo in diversi Comuni incontri a tema tenuti dai comandanti di Compagnia e di Stazione nelle scuole secondarie di secondo grado, assieme alla divulgazione di materiale informativo e promozionale: “Per un contrasto efficace al fenomeno, è importantissima l’informazione, la prevenzione e l’approccio alle vittime di violenza”.

Red.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0469s.