01/01/2022 10:46:24

C’è un fermo per la sparatoria in Via Volta

E’ un 21enne la persona fermata nel pomeriggio di ieri dai carabinieri di Lucera che ritengono sia stato l’autore della sparatoria avvenuta intorno alle 11 in Via Volta. Il giovane è un parente della vittima, Antonio Di Battista, ex panificatore di 70 anni che è rimasto ferito al gluteo da un colpo di fucile esploso a distanza ravvicinata. Ora è ricoverato in condizioni stabili a Casa Sollievo della Sofferenza dove è giunto a bordo di un elicottero di soccorso.
Secondo quanto era emerso già nella tarda mattinata di ieri tra i presenti sul posto, la vicenda sarebbe stata il culmine di un litigio avvenuto in strada alla presenza di alcuni membri della famiglia, per ragioni non ancora ben definite, e il vero destinatario dell’agguato sarebbe stato un altro componente, ma l’anziano si è frapposto sulla traiettoria del proiettile. 
L’indagato, che era scappato, è stato intercettato circa due ore dopo a poca distanza da dove è accaduto il fatto, ma dagli ambienti investigativi non trapela alcun particolare della vicenda, né tanto meno se il diretto interessato abbia fatto delle ammissioni sul gesto. 
Attualmente si trova rinchiuso nel carcere di Foggia in attesa dei provvedimenti della magistratura.

Red. 

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0352s.