14/05/2022 09:32:37

Agevolazioni e dilazioni Tari e Cup

La Provincia di Foggia ha deciso di differire al prossimo 30 settembre il pagamento del Canone Unico Patrimoniale solo per il 2022. Il provvedimento del presidente Nicola Gatta si basa sul contenuto del nuovo regolamento, approvato dal Consiglio provinciale un anno fa. 
“Il termine era il 30 aprile – ha spiegato – ma è di tutta evidenza che per un verso la difficile situazione economica che stiamo attraversando e per l’altro l’esigenza di mettere in campo un’efficace attività di informazione dell’utenza circa le nuove regole, rendevano necessaria questa decisione. Tanto più in ragione dell’implementazione di un diverso sistema tecnico-informatico di gestione del Canone, con particolare riferimento al sistema di pagamento ‘Pagopa’”.

Intanto, dal Comune di Lucera, secondo quanto stabilito dal Consiglio il 30 aprile scorso, fanno sapere che sono già disponibili i moduli per la richiesta di riduzione sulla Tassa rifiuti dovuta per l’anno 2022 (quota fissa + quota variabile), a beneficio delle utenze domestiche per le quali si sia determinato un peggioramento della situazione economica con perdita o riduzione del lavoro dipendente connessa alla emergenza Covid. Tutte le informazioni specifiche sono disponibili a questa pagina del sito di Palazzo Mozzagrugno.
Il nucleo familiare deve avere un Isee 2022 non superiore a 12.000 euro. 
La riduzione è del 50% se per almeno un membro di esso deve essersi verificata (per almeno 3 mesi nel periodo compreso tra il 1 marzo 2020 ed il 31 dicembre 2021) la perdita involontaria del lavoro dipendente, senza diritto a percepire indennità di disoccupazione.
Lo sconto scende al 30% in caso di perdita involontaria del lavoro dipendente con diritto all’indennità di disoccupazione, oppure la messa in cassa integrazione o mobilità o altre misure similari, con riduzione dell’orario di lavoro di almeno il 30%. 

Alcuni cittadini, tuttavia, hanno segnalato a Luceraweb l’assenza di qualsiasi agevolazione per chi avesse intenzione di versare con addebito diretto sul proprio conto corrente, circostanza riconosciuta da altri Comuni ma che a Lucera non sarebbe stata presa in considerazione. 

c.g.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0313s.