30/07/2022 08:27:40

Ritorno (quasi) full delle feste patronali

Le feste patronali di Lucera provano a tornare alle caratteristiche mostrate fino a una dozzina di anni fa, con tutto l’armamentario di attrazioni e appuntamenti di maggiore richiamo per la popolazione.
Anzitutto hanno trovato conferma definitiva le anticipazioni di Luceraweb a proposito del ritorno del Luna park che effettivamente sarà installato sul piazzale dell’area mercatale, per un periodo non superiore a dieci giorni, presumibilmente dall’11 al 20 agosto. Salterà, quindi, un mercoledì commerciale, la cui data sarà recuperata in altra occasione, in accordo con le associazioni di categoria e la commissione consultiva sul commercio su aree pubbliche. La Giunta ha deciso di ricorrere a un bando pubblico per l’individuazione di un unico gestore, con il criterio di maggior anzianità di esercizio specifico. Il sindaco Giuseppe Pitta ha riferito che sarà richiesta apposita fideiussione di 50 mila euro per coprire eventuali danni alla struttura, anche se questa indicazione non viene riportata nella delibera sull’argomento.

Dopo i 30 mila euro stanziati per la stagione teatrale e musicale all’anfiteatro, allestita in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese, altri 10 mila sono stati destinati al trittico di appuntamenti medievali condotti dall’Associazione “Le 5 Porte storiche”: un “Villaggio Medioevale” previsto nei giorni 3 e 4 agosto nel centro storico (nella zona “Trappeto” tra Via Cassitto, Rampa Cassitto e Corso Manfredi), il “Torneo delle Chiavi” previsto il 12 agosto all’anfiteatro (ingresso confermato a 5 euro con proventi a favore del Comune) e il “Corteo Storico” previsto il 13 agosto con la consueta la sfilata in costumi medievali in chiave angioina.

Altri appuntamenti fuori triduo sono il 5 agosto con il Gioco dell’Oca vivente previsto al Parco Verde Vivo dove poi l’11 si terrà il torneo di calcetto tra le squadre composte dai rappresentanti delle cinque Porte della città.

L’Amministrazione Pitta ha poi devoluto ulteriori 30 mila euro (oltre all’affissione gratuita di manifesti e locandine e di ogni altro materiale informativo; l’esenzione dalle spese di occupazione suolo pubblico per pali, luminarie, cassa armonica, fuochi pirotecnici e altro; l’allaccio per fornitura energia elettrica relativa a tutte le manifestazioni ed anche alle luminarie) al Comitato Feste per l’allestimento del concerto di Alex Britti del 16 agosto in Piazza Matteotti, mentre nelle altre due precedenti serate del triduo gli spettacolo musicali sono a cura del sodalizio, con l’invito rivolto a Micky Sepalone e Angela Piaf (il 14 in Piazza Duomo) e Ricky Portera e la Melos Orchestra (il 15 sempre in Piazza Duomo).

Il cartellone di espressione curiale deve essere ancora diffuso, ma è già stato fatto sapere che torneranno in maniera adeguata i fuochi pirotecnici a conclusione dei festeggiamenti e soprattutto gli spari di batterie al quartiere Porta Foggia in occasione del passaggio della processione del 16 agosto. L’usanza era stata interrotta per qualche anno a causa di problemi legati alla sicurezza sia sanitaria che per l’incolumità delle persone, tutti evidentemente risolti con accorgimenti che saranno visibili quella sera stessa.

Riccardo Zingaro 

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.