05/09/2022 07:14:25

Giovani biancocelesti da esportazione

Con il match di Coppa Italia contro il San Giovanni Rotondo, vinto ieri in trasferta per 1-0, è ufficialmente iniziata una nuova stagione del Lucera Calcio, ancora impegnato nel campionato di Promozione che prenderà il 18 settembre, agli ordine di mister Costanzo Palmieri.  

Nel frattempo, la società ha tracciato un bilancio aggiornato delle sue attività del settore giovanile, guidato in campo da Matteo Diurno e supervisionato dal capo area scouting Pietro Maiellaro e più recentemente affidato alla gestione di Pio Maceria, già responsabile del Verde Vivo. 
Negli ultimi anni in Via Indipendenza l’attenzione al vivaio è stata innegabile, e alcuni risultati positivi sono arrivati in termini di crescita dei ragazzi impegnati nei tornei provinciali e regionali, tra Under 15, Under 17 e Juniores, con l’emersione che qualche individualità. 
Sono almeno otto gli atleti finiti in altri contesti superiori, a partire da Mamadi Beyai, attaccante 2007 acquistato a titolo definitivo dalla Ternana in serie B, dopo aver provato a entrare nel Milan.

A lui si aggiungono altri di prospettiva, tutti partiti dal sintetico del Comunale, come Pasquale Cenicola, attaccante 2005, che ha disputato una bella stagione al Foggia e quest’anno è passato al Cerignola, sempre in serie C, dove disputerà il campionato Primavera. Nella società gialloblu troverà Antonio Montepeloso del 2007, dopo essere passato proprio da Foggia e da Benevento, sodalizio campano di B che detiene il cartellino di Antonio De Marco, centrocampista 2007, destinato a vestire la maglia rossonera. Nel capoluogo ci sono anche i vecchi “compagni” e pari età Antonio Cariati, difensore, e Mario Cuttano, attaccante. 
Sempre a Foggia giocheranno quest’anno Giovanni Bolognone, mezzala 2006 inserito nell’organico dell’Under 17, e Francesco Langianese, attaccante 2008 pronto per il campionato nazionale Under 15. 

r.z.

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0313s.