10/09/2022 09:14:42

Vinicio Togni: ‘Siamo mortificati e amareggiati’

Sono gli ultimi due giorni di permanenza del circo Togni a Lucera, carovana che in città torna periodicamente da 35 anni a questa parte. Questa volta, però, pare che le cose non siano andate piuttosto lisce nel rapporto con l’Amministrazione comunale, in termini di adempimenti burocratici e autorizzativi per l’allestimento riportato dopo tantissimi anni in Piazza Cuomo, mentre la carovana logistica è rimasta in Viale Artigianato. 
Dopo le rivelazioni di Luceraweb sulle ore convulse che hanno preceduto il debutto di venerdì 2 settembre, è stato lo stesso Vinicio Togni, patron dell’attrazione viaggiante, a raccontare la sua esperienza, riferendo di situazioni di evidente difficoltà nei rapporti con l’ente, sia nella parte tecnica che politica.
“Noi siamo sempre venuti con grande rispetto della città che conosciamo da tanti anni – ha dichiarato – e ci siamo posizionati su un terreno privato, pagando di tasca nostra, anche per non disturbare le attività industriali che operano al quartiere Pezza del Lago. Abbiamo organizzato tutto per tempo e non siamo certo degli sprovveduti, ma quando ci siamo rapportati con il Comune abbiamo avuto solo problemi, e questa cosa ci ha mortificati. L’autorizzazione richiesta non era nemmeno necessaria, avremmo potuto trovare un’altra formula altrettanto legale, ma non ci sembrava corretto nei confronti di chi ci ospita. Prima non sembrava possibile, poi alla fine, improvvisamente, abbiamo ricevuto il documento a tre ore dal debutto. Tuttavia, quello che ci lascia veramente amareggiati è stata l’impossibilità di ospitare tutte le associazioni che si occupano di bambini e disabili della città, cosa che facciamo ovunque andiamo, regalando un sorriso a tutti. Ci hanno detto di non essere interessati alla nostra disponibilità, tant’è vero che sabato e domenica verranno da noi solo quelle che conoscevo e che ho invitato personalmente, mentre il resto verranno da Foggia e San Severo. La cosa ci dispiace molto, e a questo punto prima di tornare la prossima volta ci penseremo bene, magari solo dopo essere stati invitati”.

r.z.

  • 1/3
  • 2/3
  • 3/3

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Video allegati:



Condividi con:

0,0293s.