15/09/2022 08:07:50

Piazza San Giovanni, è l’ora dei legali

In principio era una basola, poi è diventata una buca, adesso è una voragine di parecchi metri quadri e chissà cosa rischia di diventare lo sprofondamento del pavimento in Piazza San Giovanni che è iniziato mesi fa, senza che ci sia mai stato un intervento del Comune. 
Residenti e operatori della zona questa volta hanno dato mandato a un avvocato di scrivere una lettera a Palazzo Mozzagrugno che dista poche decine di metri, segnalando ancora una volta non solo i pericoli per i pedoni e i fedeli, ma anche per gli stessi abitanti che hanno la casa praticamente accanto al terreno in progressivo cedimento strutturale, anche perché sotto non si intravede terreno solido e compatto.
E non è l’unica della zona, perché nelle immediate vicinanze di Vico Mores, altri cittadini hanno messo per iscritto una situazione simile, firmando già il mese scorso una segnalazione dello stesso tenore, anche a nome di portatori di handipap che frequentano la parrocchia.

A marzo scorso Luceraweb aveva contattato l’assessore ai Lavori pubblici Daniela Pagliara, la quale aveva riferito che la struttura tecnica dell’ente avesse richiesto dei preventivi per l’effettuazione dei lavori che si presentano complessi, e quindi dovevano essere eseguiti da una ditta specializzata. 
Tuttavia, al momento, non risultano aggiornamenti sulla questione che invece, sul posto è in continua (e negativa) evoluzione.

r.z.
 

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0313s.