20/09/2022 22:16:29

Principio di incendio dietro Sant’Anna

Quello che resta di Palazzo Sant’Anna continua a presentare problemi anche sul fronte della sicurezza collettiva. Questa sera un principio di incendio si è sviluppato nella parte retrostante l’edificio. È andato in fiamme un portone di legno e solo il tempestivo intervento di vigili del fuoco, guardie ambientali e polizia municipale ha scongiurato conseguenze più gravi. Durante le operazioni di spegnimento è arrivato anche il sindaco Giuseppe Pitta.
Non è chiara la dinamica di quanto accaduto, ma qualcuno ancora una volta avrebbe visto dei ragazzini aggirarsi nella zona poco prima dell’avvistamento di un fumo nero provenire da Via d’Angicourt.
Il 10 agosto scorso, Luceraweb aveva riferito di una scena incredibile ripresa sul tetto pericolante del palazzo, con la presenza di almeno due ragazzini intenti a girovagare indisturbati. 
Avevano l’atteggiamento di cercare qualcosa che molto poco probabilmente poteva essere finito lassù, in un edificio formalmente chiuso a qualsiasi ingresso ma evidentemente piuttosto accessibile, in larghezza e in altezza.
Quella circostanza aveva già riproposto la questione della sicurezza del luogo, e in effetti, secondo quanto riferito oggi dagli operatori, il grado di incuria dell’immobile potrebbe costituire l’innesco di un incendio di maggiori dimensioni, considerata soprattutto la quantità di rifiuti presenti sul posto, dentro le mura e tutto intorno ad esse, specie nei pressi della staccionata.

Non a caso, le stesse guardie ambientali avrebbero proceduto a irrogare una sanzione alla proprietà della struttura, recentemente cambiata, rilevando l’abbandono di spazzatura in violazione di una specifica ordinanza comunale sulla gestione dei rifiuti. 

Red. 

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0313s.