25/11/2022 11:10:46

Disagi e disservizi in zona Asi

Che la zona Asi di Lucera sia un posto “difficile” lo sanno benissimo gli imprenditori che operano al suo interno, i quali però vorrebbero almeno essere rispettati nel loro legittimo esercizio di impresa, senza avere impedimenti ulteriori rispetto a quelli strutturali di un luogo che non è mai decollato sotto questo punto di vista.
L’ultima denuncia arrivata da Marcello Mastrolilli che ha un’impresa di carpenteria metallica, rimasta ferma nella mattinata di mercoledì a causa di un improvviso, a suo dire, black-out. Per l’occasione ha scritto a Enel Distribuzione e al sindaco di Lucera per manifestare proteste e rivendicare attenzione.

“L’interruzione della fornitura energia elettrica è avvenuta senza alcun preavviso a partire dalle 9.54 – ha raccontato – e questo ha bloccato l’attività lavorativa di tutte le aziende collegate sulla linea. Dopo pochi minuti ho appreso dagli incaricati sul posto che il distacco dalla rete della nostra utenza era dovuto a lavori di manutenzione di una cabina di trasformazione e che gli stessi lavori erano stati programmati da diverso tempo, con tempistica di ripristino non precedente alle 16.30. Considero quanto è accaduto un episodio molto grave che mi ha costretto a bloccare i lavori in azienda e a mandare a casa tutti dipendenti. In un momento di intensa attività, la sospensione ha un costo che quantificheremo a breve e del quale chiederò immediato ristoro per via legale. Ma assai più del danno economico – ha aggiunto Mastrolilli - mi avvilisce la assoluta mancanza di rispetto verso gli utenti delle rete, tanto più quando si tratti di aziende con dipendenti. Il comportamento di Enel è stato inqualificabile e mi auguro che il sindaco muova i suoi passi per accertare quanto descritto e portare la questione all’attenzione del Prefetto”.

Red.  

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0166s.