09/01/2023 12:14:31

Suor Orazia Melillo è salita in cielo

Aveva raggiunto il secolo di vita solo tre settimane fa, festeggiando il compleanno speciale nella stessa data di Papa Francesco. Suor Orazia Melillo nella giornata di ieri è salita in cielo, dopo aver trascorso l’intera vita al servizio dei bambini, con attività di insegnamento ed educazione dei più piccoli, nell’ambito dell’Ordine delle Adoratrici del Sangue di Cristo, del quale ha fatto parte per 80 anni.
Originaria di Volturino, nella chiesa madre del centro dei Monti dauni questo pomeriggio alle 15.30 si terranno le esequie, con la partecipazione emotiva e materiale di tutta la comunità, a partire dal sindaco Francesco Di Pasqua che ha pubblicamente espresso il cordoglio a nome dell’intera cittadinanza.
L’ultima tappa della sua vita l’ha vissuta a San Nicandro Garganico, dal 2015 nell’istituto Valente Zaccagnino, dove ha continuato fino agli ultimi anni ad accompagnare le lezioni con suoi interventi, affiancando le insegnanti titolari delle classi della scuola primaria. Ma la sua carriera di docente è iniziata nel 1942 a Bari, per poi proseguire a San Giovanni Rotondo, Neviano, Salve, Palo del Colle, Monte Sant’Angelo e Motta. A Foggia, nella sede dell’istituto Maria Regina, ha insegnato per sei anni fino al 1992, quando ha raggiunto il momento della pensione. Nel capoluogo ha operato soprattutto nel borgo Incoronata, al servizio della popolazione rurale del luogo. Per i successivi 23 anni è stata la portinaia della struttura foggiana in cui ha dedicato tanto tempo al sostegno delle missioni. 
E’ stata da tutti descritta come maestra esigente, ma anche accogliente e materna, capace di trovare sempre la soluzione giusta a ogni situazione di difficoltà, caratteristiche che hanno lasciato il segno in tanti alunni e famiglie che hanno saputo apprezzarla.

Red. 

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0474s.