13/01/2023 08:05:01

Nuovo reparto di Epatologia al Policlinico

E’ stata ufficialmente inaugurata al Policlinico di Foggia una nuova Unità Operativa Complessa di Epatologia a direzione universitaria, diretta dal professor Gaetano Serviddio. 

“L’Unità operativa è nata per mettere a disposizione dei pazienti malati di fegato un centro specialistico di eccellenza per la ricerca, la cura e la formazione nell’ambito delle malattie epatiche – ha dichiarato il docente – e già oggi si contano 1.000 ricoveri l’anno per circa 5.000 prestazioni specialistiche che ci permettono di offrire le cure più innovative e di utilizzare le ultime ricerche per i pazienti epatologici pugliesi. E’ un centro di eccellenza e di tecnologie diagnostiche interventistiche e un’offerta assistenziale che spazia dalle epatiti virali alle malattie metaboliche, ai tumori del fegato e alle terapie innovative nell’ambito delle malattie rare. Permette la formazione avanzata, che innova in tecnologie, che è particolarmente attento ad una assistenza multidisciplinare con oncologi, gastroenterologi, chirurghi e radiologi d’eccellenza. L’obiettivo è fornire ai pazienti una offerta complessiva permettendo loro un orientamento completo anche di nutrizione, supporto psicologico e possibilità e sostegno sociale. Questa è la festa della comunità foggiana che vede inaugurarsi la prima Unità Operativa Complessa di Epatologia in Italia.”

“La Regione Puglia ha creato questo reparto per offrire un centro specialistico di eccellenza per la ricerca, la cura e la formazione ai pazienti epatologici pugliesi”, ha dichiarato l’Assessore alle Politiche della Salute Rocco Palese.

“La struttura lavora in condizioni di eccellenza da un po' di tempo – ha detto il commissario straordinario Giuseppe Pasqualone - e vogliamo dare evidenza dei risultati che abbiamo conseguito con questa scelta, in silenzio con tanti sacrifici, e che crea un percorso innovativo per trasformare questa azienda e dare un’idea di compattezza, di ordine e di cure eccellenti per una popolazione che ne ha bisogno”.

“L’inaugurazione di questo reparto è un dono meraviglioso per far comprendere come la città abbia bisogno di questa realtà ospedaliera. Il luogo di umanizzazione più bello in questo territorio di Capitanata è proprio il servizio che offre il Policlinico di Foggia, ha concluso l’arcivescovo di Foggia-Bovino Vincenzo Pelvi che ha incontrato i degenti e il personale sanitario.

Red. 

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0308s.