31/01/2024 10:00:23

Importante rinforzo per la polizia locale

È questione di giorni, o forse di ore, l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di un nuovo funzionario di elevata qualificazione, in quanto specialista in attività di vigilanza, da inserire nell’organico della polizia locale con la procedura della mobilità volontaria da parte del Comune di Lucera. E la selezione ha portato alla individuazione di Vincenzo Manzo, ufficiale di 55 anni originario di Foggia ma proveniente da Potenza dove stava svolgendo l’incarico di vice comandante nel capoluogo lucano. Manzo arriverà senza con il prevedibile scenario di assumere nel giro di qualche mese la guida del Corpo, in questo momento nella competenza di Giovanni Roberti che però dovrebbe andare in pensione entro l’estate. Magari sarà Manzo ad accorgersi, con gli occhi di chi viene da fuori, della vendita di ortofrutta nei posti più disparati del centro urbano, alcuni anche pericolosi per la circolazione veicolare, come per esempio nella rotatoria di Via Di Pierno dove i clienti si fermano nel bel mezzo per acquistare mandarini o cipolle, causando ingorghi o situazioni di difficoltà.
Intanto, nella mattinata di ieri si sono svolte le prove scritte dei due concorsi pubblici indetti da Palazzo Mozzagrugno praticamente per la prima volta nel nuovo millennio. Si è tenuta una doppia sessione all’hotel Vigna Nocelli, il primo sbarramento per la ricerca di due nuovi agenti di polizia locale e tre funzionari tecnici da inserire tutti nell’organico entro il prossimo 30 giugno, secondo quanto “autorizzato” dal ministero dell’Interno che sorveglia le operazioni in ingresso in caso di condizione di dissesto finanziario che a Lucera vige da novembre 2019. 
Per il comando di Viale Libertà sono in lizza 141 persone, mentre per gli uffici di Corso Garibaldi si contendono il posto in 72, con la postilla tutt’altro che irrilevante che in questo secondo caso uno dei tre posti da ingegneri è riservato ai volontari delle forze armate, situazione che ha pure determinato una clamorosa riapertura dei termini per una precedente dimenticanza sul tema, favorendo così l’arrivo di altre 13 domande. Nei giorni seguenti si terranno le prove orali davanti alle commissioni entrambe presiedute dal segretario generale e dirigente del settore Personale, Gianluigi Caso.

r.z.
 

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0313s.