31/01/2024 11:28:09

Le basole ‘avanzanti’ in Piazza San Giovanni

Sta prendendo forma visibile il sospirato rifacimento di Piazza San Giovanni con una netta accelerata negli ultimi giorni alle operazioni di posa del nuovo pavimento. Non molti avevano capito che il selciato cambierà completamente aspetto, con la sostituzione pressoché integrale delle antiche “chianghette” bianche disseminate sul posto, con un acciottolato misto a inserimenti centrali di materiale “anticato”. 
E che fine hanno fatto le basole? É la domanda che qualche passante ha cominciato a porre, temendo chissà quale retroscena. Luceraweb è in grado di fornire subito la risposta, riferita direttamente dal responsabile del procedimento, l’ingegner Lucio Barbaro: “Le basole sono state rimosse e messe a deposito, a disposizione del Comune per eventuali e futuri utilizzi in altre sedi. Il progetto ha previsto fin dall’inizio quel nuovo tipo di pavimentazione, per la quale stiamo studiando un modo per evitare quanto più possibile il passaggio dei veicoli, fermo restando che è perfettamente carrabile perché supportata nel sottosuolo da una rete elettrosaldata”.

Sebbene di colore diverso (e più raro) rispetto al numero maggiormente diffuso di quelle nere, la proposta che emerge è quella di riciclarle in luoghi del centro storico in cui domina il bitume, a sua volta sovrapposto a pavimentazioni più antiche nel frattempo soffocate. Sul tema sarebbero in corso delle specifiche progettazioni, per cui sarebbe un modo per riscoprire scorci cittadini da valorizzare dal punto di vista della fruizione culturale e urbanistica.

r.z.
 

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.