16/03/2024 22:53:57

Azzerare le distanze

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv 12,20-33)
In quel tempo, tra quelli che erano saliti per il culto durante la festa c'erano anche alcuni Greci. Questi si avvicinarono a Filippo, che era di Betsàida di Galilea, e gli domandarono: «Signore, vogliamo vedere Gesù». Filippo andò a dirlo ad Andrea, e poi Andrea e Filippo andarono a dirlo a Gesù. Gesù rispose loro: «È venuta l'ora che il Figlio dell'uomo sia glorificato. In verità, in verità io vi dico: se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto. Chi ama la propria vita, la perde e chi odia la propria vita in questo mondo, la conserverà per la vita eterna. Se uno mi vuole servire, mi segua, e dove sono io, là sarà anche il mio servitore. Se uno serve me, il Padre lo onorerà. Adesso l'anima mia è turbata; che cosa dirò? Padre, salvami da quest'ora? Ma proprio per questo sono giunto a quest'ora! Padre, glorifica il tuo nome».
Venne allora una voce dal cielo: «L'ho glorificato e lo glorificherò ancora!». La folla, che era presente e aveva udito, diceva che era stato un tuono. Altri dicevano: «Un angelo gli ha parlato». Disse Gesù: «Questa voce non è venuta per me, ma per voi. Ora è il giudizio di questo mondo; ora il principe di questo mondo sarà gettato fuori. E io, quando sarò innalzato da terra, attirerò tutti a me». Diceva questo per indicare di quale morte doveva morire.


"Signore, vogliamo vedere Gesù". Dopo i discepoli di Giovanni ad inizio Vangelo ("Maestro dove abiti?"), ora sono dei greci, cioè dei pagani, a chiedere di volerlo incontrare. Gesù così capisce che è giunta l'ora, è cioè arrivato il momento in cui deve manifestare chiaramente il volto del Padre, una volta per sempre. E come lo farà? 
Molti pensavano dando prova della sua onnipotenza e distruggendo l'invasore romano. Ma Gesù mostrerà che la vera onnipotenza di Dio sta nella Sua Misericordia. Ecco allora che offrirà liberamente e gratuitamente la sua vita sulla croce per la nostra Salvezza. Questo è l'evento in cui possiamo vedere finalmente e chiaramente Dio faccia a faccia: Lui è Amore gratuito ed incondizionato.
La prova è che il velo del tempio, che una volta impediva l'accesso al Santo dei Santi, si squarcia in due. Dio ha azzerato le distanze, si è voluto rivelare nella sua essenza di Padre Misericordioso a tutti gli uomini e ad ogni uomo. L'ha fatto quella volta e l'ha fatto una volta per sempre tale che ad ogni richiesta di volerLo vedere, Lui è sempre pronto a rivelarsi nella nostra vita. 
Tocca a noi chiederlo con fede e rendersi disponibili ad accoglierlo!

da Animatori Salesiani

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0156s.