02/04/2024 09:20:53

A padre Angelo Cuomo

Del Murialdo fosti sostenitore, nelle tue azioni c'era un gran cuore. 
Vedi l'Opera Nuova di Lucera, in quell'oasi c'è la primavera.
Era un profumo di fiordaliso, la stretta di mano col tuo sorriso. 
Ci davi coraggio, forza e speranza, nell'aria, oggi, c'è ancora abbastanza.
Padre Angelo, il ricordo di te, con il Vangelo, in ogni parte c'è, 
con le Stazioni, e la Madonnina se La preghiamo, ci è sempre vicina.
Il tuo corpo riposa nella Chiesa, ci benedice e lava l'offesa, 
a chiunque, a volte, è stata fatta, cosi l'anima lieve è soddisfatta.
Al Teatro con musica e versi, si andava e li, non eri dei diversi. 
Si partecipava con grande zelo, senza arrendersi, invocando il cielo.
Ogni mattone dei Benefattori, era una spinta agli edificatori. 
E un'opera che al tempo resisterà, renderà felice chi passa di qua.

"UN SORRISO A DIO UN SORRISO AGLI ALTRI UN SORRISO A SE STESSI"
Cosi dicevi tu, additando altre virtù

Nicola Spallone, 14.6.2019 
Dato all'Opera, il 25.11.2019

Vedi anche: Conosciamo padre Angelo Cuomo
 

 

 

 

 

 

 

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0308s.