24/05/2024 07:46:29

Flop Danzaria, la versione di Rotunno

Gent.ma Redazione,
lo scrivente, in riferimento all'articolo da voi pubblicato ieri, intitolato "Flop Danzaria, l'evento non si fa più" precisa che agli inizi del mese di dicembre 2023 sono stato contattato da un referente dell'Organizzazione dell'evento sopra menzionato. Lo stesso, mi chiedeva un preventivo per la sola redazione del "PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE" necessario per lo svolgimento in sicurezza dell'evento. Prontamente, dopo qualche giorno e precisamente il 20 dicembre, provvedevo ad informare gli organizzatori circa il costo, avvisando gli stessi di dover provvedere alla nomina di un responsabile della sicurezza, di personale idoneo per il servizio di assistenza sanitaria e per il servizio safety-antincendio, figure, queste, per legge obbligatorie. Solo il 15 maggio 2024, ovvero 5 mesi dopo il mio preventivo, venivo contattato, sempre dallo stesso referente, il quale mi forniva tutte le informazioni necessarie per l'evento. Redatto il Piano, mi recavo presso la Polizia Locale di Lucera per accertarmi se tutti gli adempimenti necessari fossero stati effettuati. Nella stessa sede, mi informavano che l'organizzazione non aveva provveduto all'invio tramite il portale "Impresa in un giorno" della richiesta necessaria per l'ottenimento del provvedimento autorizzatorio. Immediatamente provvedevo ad avvisare gli organizzatori di quanto venuto a mia conoscenza. Sabato 18 maggio alle ore 20.00 circa venivo avvisato tramite messaggio WhatsApp che l'evento era stato annullato.
Tanto era doveroso in quanto dopo la pubblicazione del vostro articolo sono stato raggiunto da numerosi messaggi e numerose chiamate in cui mi chiedevano delucidazioni in merito alla vicenda. Pertanto, vista la vostra ormai nota capacità di diffusione capillare delle notizie, vi chiedo di pubblicare questo mio chiarimento. Ci tengo, altresì, a precisare che le somme indicate dall'organizzazione non sono state richieste dallo scrivente. La mia figura professionale prevedeva solo ed esclusivamente la redazione del Piano e non anche la nomina del Responsabile della Sicurezza.
Ad oggi, il sottoscritto non ha percepito alcuna somma di denaro per il lavoro svolto propedeutico alla realizzazione della manifestazione. Ad ogni buon conto, non emetterò alcuna parcella professionale per il lavoro svolto.
Certo di un positivo riscontro, porgo distinti saluti. 
dott. ing. Mario Rotunno

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0625s.