04/07/2024 19:41:07

Chioschi chiusi? Diamoli all'Ipssar

Egr. Sig. Direttore Riccardo Zingaro,

sulla questione dei chioschi siti nella nostra villa comunale, allo stato chiusi e non funzionanti (alcuni già da diverso tempo), vorrei poter esprimere un parere personale e nel contempo formulare concretamente una proposta per la loro riapertura. Certamente l'aspetto di carattere urbanistico, amministrativo e legale deve essere assolutamente "sanato" dal Comune anche, se, mi domando in tutti gli anni in cui i vari chioschi hanno funzionato regolarmente come mai nessuno della struttura tecnica comunale abbia mai sollevato tutte queste questioni che soltanto oggi emergono?

L'ex sindaco Tutolo cercò di far fare un bando di assegnazione per il primo chiosco (per intenderci quello nelle vicinanze del Comando dei Vigili Urbani), ma senza alcun esito positivo forse perchè i criteri di assegnazione erano abbastanza proibitivi (credo si facesse riferimento a chi offriva di più da un punto di vista economico) al punto tale che nessuno mai dei "vincitori" firmarono la convenzione e quindi il contratto.

A mio modesto avviso il Comune di Lucera dovrà innanzitutto incamerare queste strutture nel proprio patrimonio. La riapertura degli stessi e quindi la loro gestione potrebbe essere affidata ai nostri giovani ragazzi che frequentano l'Alberghiero di Lucera  costituendo un' associazione non profit o anche una cooperativa di lavoro seguiti ovviamente da qualche insegnante o coordinatore che potrebbe sposare questo progetto. Si  tratterebbe in definitiva di dare una possibilità concreta a questi ragazzi per mettere a frutto i loro insegnamenti. Sarebbe veramente un esempio di collaborazione concreta e fattiva tra la pubblica amministrazione e la scuola.

Saluti.

Francesco Checchia

(Luceraweb – Riproduzione riservata)

Condividi con:

0,0160s.